Analisi mercati finanziari venerdì 24 maggio

Buongiorno, ieri giornata difficile con listini azionari in sofferenza sopratutto nel vecchio continente, con tutti i listini in negativo. Diversa è stata la chiusura a Wall Street dove gli indici reggono l'urto chiudendo sì in ribasso ma con cali frazionali. Questa mattina a Tokyo l'indice Nikkei dopo un po di montagne russe archivia la seduta con un +0,9%. A tenere banco per la mattinata sarà l'indice IFO che verrà diffuso alle 10 da li probabilmente si inizierà a capire che tipo di giornata si prospetta, tenendo presente che sarà un week end lungo negli Stati Uniti ed in Gran Bretagna.
 
Come segnalato ieri per il mercato valutario la moneta nipponica si è rafforzata anche se ripeto il trend primario rimane rialzista, non è detto che prese di beneficio e storni tecnici possano dar vita ad un ritracciamento ancor più ampio.
 
Operatività sul mercato valutario ancora impostata sulla valuta nipponica. Per quanto riguarda USDJPY short in area 102.55 con SL 102.80 target 101.80 prima 101 successivamente, la rottura al rialzo di 102.55/60 potrebbe spingere i prezzi fino ai massimi di ieri in area 103.50.
 
Per EURJPY discorso analogo short in area 132.50 SL 132.90 target 131.20 prima 130.70 successivamente, anche qui la rottura al rialzo di 132.50 potrebbe spingere i prezzi fino a 133.50/70.
 
Per quanto riguarda il dollaro, nei confronti dell'euro rimane in trading range ampio tra 1.28 e 1.3150, nell'operatività giornaliera si potrebbe provare uno short in area 1.2970/80 con SL 1.3005 target 1.2930 prima 1.2880 successivamente con estensioni fino a 1.2850, diversamente la rottura nell'immediato di area 1.29 potrebbe dar vita subito ad uno short con SL 1.2930 target 1.2850 prima 1.2820 successivamente.
La tenuta di questi livelli di area 1.29 viceversa potrebbe spingere i prezzi fino in area 1.2970/80.
 
Discorso simile per il cable dove possiamo provare uno short in area 1.5130 SL 1.5155 target 1.5060 prima 1.5010 successivamente. La rottura di 1.5130 porterebbe i prezzi fino in area 1.5180/1.5205.
 
Per quanto riguarda il DAX livello da monitorare è 8415 la rottura al rialzo potrebbe portare i prezzi fino in area 8435 prima 8460 successivamente con estensione fino a 8507, quindi long sopra l'area con SL 8390. La rottura al ribasso di 8357 porterebbe i prezzi fino a 8290, quindi alla rottura short con SL 8420, la successiva rottura di area 8290 darebbe il là ad un ribasso con estensioni fino 8150/8200.
 
Per il nostro FMIB la rottura di 17000 porterebbe i prezzi in area 16750/16800, quindi short alla rottura con SL 17050. La tenuta di 17000 e la rottura di 17150 potrebbe portare i prezzi in area 17350/17400, quindi long alla rottura con SL 16990.

Francesco Dipino

Disclaimer

Reazioni:

0 commenti:

Risk warning

Forex e CFD sono prodotti con leva. Possono essere non adatti a tutti in quanto presentano un elevato grado di rischio per il capitale e si può perdere più dell' investimento iniziale. Prima di iniziare a fare trading è necessario assicurarsi di comprendere tutti i rischi.

Forex, spread bets and CFDs are leveraged products. They may not be suitable for you as they carry a high degree of risk to your capital and you can lose more than your initial investment. You should ensure you understand all of the risks.