Analisi e segnali operativi per la seduta dei mercati di mercoledì 05 giugno 2013

La seduta di ieri possiamo definirla di attesa, difatti oggi è una giornata ricca di dati macro sia per la zona euro che per gli USA. Questa mattina i listini asiatici chiudono in terreno negativo trascinati dalle banche e dal deludente piano per la crescita del governatore della BOJ ,quindi valuta nipponica torna a rafforzarsi riportando il cambio USDJPY sotto quota 100. 

Andiamo al piano operativo di oggi iniziando dai mercati valutari. 

Per il cambio EURUSD i prezzi sono chiusi in un range di circa 30 punti tra 1.3065 e 1.3095, i livelli da monitorare sono al rialzo 1.3096 la cui rottura porterebbe i prezzi in area 1.3150 prima 1.3180 poi, quindi long sopra 1.3100 SL 1.3075. 
Alla rottura invece di 1.3040 short con SL 1.3065 target 1.2990 prima 1,2950 successivamente. 

Per il cambio GBPUSD situazione analoga con livelli da monitorare al rialzo 1.5345, 1.5270 al ribasso. Quindi long 1.5350 con SL 1.5320 target 1.5390 prima 1.5450 poi. Al ribasso short in area 1.5265 SL 1.5295 target 1.5210 prima 1.5180 poi. 

Per il cambio USDJPY situazione al momento direzionale short, la rottura dei minimi di ieri a 99.30 confermerebbe la direzionalità . Se i prezzi si dovessero riportare in area 99.70 si potrebbe tentare uno short con SL 99.95 target 99.30 prima 98.80 successivamente. Al rialzo long a 100.05 SL 99.80 target 100.45 prima 100.80 poi. 

Anche per il cross EURJPY la situazione al momento indica direzionalità short, se i prezzi dovessero testare 130.65 si potrebbe tentare short con SL 130.90 e target 130.10 prima 129.80 successivamente, la violazione di 130.10 nell'immediato confermerebbe la direzionalità. Al rialzo long in area 130.95 con SL 130.65 target 131.50 prima 131.90 successivamente. 

Per il DAX al momento l'apertura avviene con gap down, livelli da monitorare sono 8285 dove possiamo tenare uno short con SL 8305 e target 8240 prima 8210 successivamente. Al rialzo invece long 8320 SL 8295 target 8355 prima 8390 successivamente. 

Per il FTSEMIB situazione invariata rispetto a ieri quindi short alla rottura di 17000 con SL 17080 target 16850 prima 16750 poi. Al rialzo invece long a 17220 con SL 17160 target 17300 prima 17450 poi. 

  Disclaimer

Reazioni:

0 commenti:

Risk warning

Forex e CFD sono prodotti con leva. Possono essere non adatti a tutti in quanto presentano un elevato grado di rischio per il capitale e si può perdere più dell' investimento iniziale. Prima di iniziare a fare trading è necessario assicurarsi di comprendere tutti i rischi.

Forex, spread bets and CFDs are leveraged products. They may not be suitable for you as they carry a high degree of risk to your capital and you can lose more than your initial investment. You should ensure you understand all of the risks.